capodannoferrara.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Ferrara e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannoferrara.net

Ville e Castelli Capodanno a Ferrara

Cerca i migliori eventi con cenone in Villa o Castello per Capodanno a Ferrara e dintorni

Cerca Ville, Casali e Castelli per celebrare il cenone di Capodanno a Ferrara e provincia. Un evento esclusivo in ambienti storici allestite per festeggiare la fine dell'anno.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Ville e Castelli per Capodanno a Ferrara e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Una delle soluzioni più richieste per le vacanze di Capodanno è l’idea di trascorrerle in lussuose ville storiche o imponenti e meravigliosi Castelli per vivere una notte magica e assolutamente diversa dalle altre. La provincia di Ferrara a tal proposito è proprio la meta ideale, in questo territorio, infatti, ci sono numerosissimi Castelli e ville storiche che rappresentano i monumenti principali, le maggiori attrazioni che da sempre richiamano innumerevoli turisti. Si avrà così modo di visitare il capoluogo, città patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco, con le sue meraviglie Estensi, la cattedrale del XII secolo dedicata a San Giorgio con una grande facciata in marmo bianco, il Museo della Cattedrale, le vie storiche della città piene di negozi, locali, ristoranti e bar, come via della Volte, via Ragno, via Saraceno e via Mazzini, Piazza Ariostea e il Parco Massari, mentre nei dintorni si potrà andare a visitare la bellissima città di Comacchio e le sue valli, ma anche i comuni di Cento, Voghiera, Tresigallo e Mesola.

Quali sono i Castelli a Ferrara e provincia?

Il principale castello della provincia di Ferrara è senza dubbio il Castello Estense, simbolo del capoluogo, si erge in tutta la sua imponenza nel centro storico con quattro torri circondate da un fossato ancora oggi colmo d’acqua, i suoi mattoni di cotto rossi e le signorili balaustre bianche. Costruito nel 1385 per ordine di Niccolò II d’Este come una fortezza per difendere la sua famiglia dai nemici, nei secoli successivi il Castello fu abbellito e divenne residenza della corte. Oggi è possibile visitare le prigioni, le sale dei giochi, i giardini, la cappella, i numerosi saloni e la Torre dei Leoni da cui si può ammirare il bellissimo panorama sulla città. A circa venti chilometri da Ferrara, a Poggio Renatico, si trova, invece, il Castello Lambertini costruito a scopo difensivo dalla famiglia Guastavillani, divenne poi nel XV secolo di proprietà dei Lambertini. Ci furono numerose modifiche alla sua struttura tra il 1400 e il 1600 per trasformarlo da rocca difensiva a un più fine palazzo che oggi è divenuto residenza municipale. Vi sono poi tra gli altri importanti castelli che fanno parte delle Delizie Estensi, il suggestivo e romantico Castello di Fossadalbero, fatto costruire da Niccolò III tra il 1424 e il 1434 che conserva ancora tutto il suo splendore, il ricco e sontuoso Castello di Belriguardo, costruito nel 1435 sempre per ordine di Niccolò III, il Castello di Benvignante, costruito nel 1464 per ordine di Borso d’Este, dove oggi è possibile organizzare matrimoni e altri eventi, e il Castello di Mesola, realizzato tra il 1578 e il 1583 per volere di Alfonso II d’Este come dimora per battute di caccia nel bosco che lo circonda, mentre oggi al suo interno è ospitato il Museo del Cervo e del Bosco della Mesola.

Quali sono le Dimore e Ville storiche a Ferrara e provincia?

Le dimore storiche, così come i castelli, a Ferrara e provincia sono numerosissime e tra le principali ci sono sicuramente Palazzo dei Diamanti e Palazzo Schifanoia. Palazzo dei Diamanti è stato il capolavoro di Biagio Rossetti, costruito per Sigismondo I d’Este, è caratterizzato da una lavorazione a punte di diamante con blocchi in marmo bianco che creano effetti particolari in base alla luce. Oggi al piano nobile è situata la Pinacoteca Nazionale e al piano terra lo Spazio espositivo. Palazzo Schifanoia, invece, fu costruito tra il 1385 e il 1391 come residenza ricreativa per sfuggire alla noia e successivamente fu ampliato e arricchito per ordine di Borso d’Este. Tra le altre importanti dimore storiche ci sono anche Palazzo Massari, costruito alla fine del cinquecento per volere del conte Onofrio Bevilacqua, la Casa di Biagio Rossetti, costruita dal 1490 al 1502 dall’architetto di corte Biagio Rossetti con l’intenzione di realizzare una semplice dimora per sé e la sua famiglia, ma successivamente grazie al suo ingegno divenne una casa importante ed oggi è sede di uffici comunali, e la Casa di Ludovico Ariosto, progettata da Girolamo da Carpi, dove il poeta trascorse gli ultimi anni della sua vita.

Perchè passare il capodanno in Ville storiche e Castelli a Ferrara e provincia?

Passare il capodanno in ville storiche e castelli a Ferrara e provincia è un’idea perfetta per trascorrere l’ultima notte dell’anno in piena atmosfera medievale e rinascimentale. I castelli e le dimore storiche presenti sul territorio ben si prestano alla cosa, infatti molte di queste location organizzano per il periodo veglioni appositi, feste e cenoni con lo scopo di far divertire e far vivere una serata piena di emozioni in grandi saloni d’epoca accuratamente ristrutturati o in lussuose sale finemente decorate. Il fascino della storia passata, i giardini immensi in cui spesso sono situati, la musica, i colori e i profumi, ogni cosa che vi ritroverete intorno vi catapulterà in un mondo da favola, in un luogo da sogno indimenticabile. La migliore cosa da fare è prenotare subito perché, nonostante la gran quantità di offerte, le disponibilità si esauriscono velocemente, soprattutto se desiderate pernottare in uno di questi castelli o in una di queste ville, poiché sì alcune di strutture offrono anche tale fantastica opportunità.

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
1873
back to top